Istitutitecnici.net

Articoli

    Piano delle attività permanenti

    1) Alternanza Scuola Lavoro di cui all’art. 4 della Legge 53/2003 e del D.Legislativo N. 77 del 15/04/2005

    Il Collegio dei Docenti ha deliberato l’avvio di una sperimentazione di alternanza che si pone l’obiettivo del superamento della separazione tra momento formativo e momento applicativo in un unico progetto educativo che riesca a collegare la preparazione scolastica a esperienze assistite in aziende. L’Istituto già da anni porta avanti l’esperienza degli stages estivi che rappresentano percorsi aggiuntivi e limitati rispetto al percorso scolastico normale; l’alternanza, che riguarda il 15% del monte ore annuale destinato al percorso formativo, è in grado di fare acquisire, più incisivamente, agli studenti conoscenze abitudini e abilità necessarie per il loro sviluppo formativo e professionale. Attualmente la sperimentazione interessa tutte le classi quarte e quinte di tutti gli indirizzi di studio.

    2) Stages in azienda

    Da vari anni L’I.T.C. Medaglia d’Oro al V.M. e l’I.T.C.G. “Europa” organizzano dei tirocini estivi per i propri alunni presso aziende, studi professionali, enti pubblici e patronati. Tali tirocini, riservati agli alunni delle terze e quarte classi, sono organizzati in accordo con la normativa vigente in tema di alternanza scuola-lavoro e in particolare in base all’articolo 18 della legge 24 giugno 1997 n.196 e successive variazioni e integrazioni. Gli studenti partecipano ad attività di stage nelle settimane immediatamente successive al termine delle lezioni. L’Istituto stipula delle apposite convenzioni con ogni datore di lavoro e si occupa della copertura assicurativa e delle necessarie comunicazioni all’INAIL e all’Ispettorato del Lavoro. Gli studenti, durante il periodo del tirocinio sono seguiti da un tutor scolastico, nominato dal Dirigente Scolastico, e da un tutor aziendale. Gli obiettivi e le finalità dei tirocini possono essere così riassunti:

    • · ampliare e rafforzare le competenze professionali acquisite durante il corso di studi · acquisire conoscenze integrate per ampliare le capacità di agire, di scegliere e di decidere consapevolmente, sia per l'inserimento nel mondo del lavoro, sia per l'eventuale prosecuzione degli studi
    • · favorire capacità organizzative e progettuali, nonché responsabilità e creatività · raggiungere specifiche abilità operative che non si riducano, però, a una mera attività di addestramento dello studente a particolari tecniche o procedure · svolgere un percorso formativo aggiornato e stimolante
    • · prendere contatto con la realtà del mondo del lavoro, per un migliore inserimento nelle attività professionali attraverso la conoscenza delle loro problematiche e delle tecnologie utilizzate
    • · comprendere l’importanza di una adeguata preparazione per il conseguimento di un titolo immediatamente spendibile in ambito lavorativo.

    3) Avviamento alla pratica sportiva

    L’attività sportiva scolastica può favorire lo sviluppo delle abitudini sportive ma anche, in particolare, agevolare l’integrazione degli studenti diversamente abili che saranno coinvolti nelle fasi dei giochi sportivi studenteschi, attraverso la realizzazione di un apposito programma ai sensi della C.M. emanata dal MIUR il 27/07/2003 protocollo 3118/A4 denominata “Attività sportiva anno scolastico 2009/2010.

    4) Dispersione scolastica

    Tutti i progetti dell’USR riguardanti la dispersione scolastica e il recupero di situazioni di svantaggio anche in relazione all’inserimento degli studenti diversamente abili e alunni stranieri.

    5) Educazione interculturale

    Educare al rispetto della diversità culturale e all’accoglienza degli studenti stranieri.

    7) Viaggi d’istruzione

    Nell’ambito delle attività dell'Istituto saranno organizzati viaggi d’istruzione in Italia e all'estero, in località stabilite nel corso dell’anno scolastico dai vari consigli di classe in sintonia con la programmazione didattica degli insegnanti e le preferenze degli studenti espresse attraverso i questionari somministrati all’inizio dell’anno scolastico.

    8) Il patentino a scuola

    Il progetto si svolge nella sede di Cassino e nella sede di Roccasecca per il conseguimento dell’idoneità alla guida del ciclomotore.

    9) Altre iniziative e progetti:

    1) il “ quotidiano in classe”.

    2)“Insieme per scegliere” progetto di orientamento formativo e contrasto alla dispersione scolastica rivolto alla scuola media.

    3) realizzazione di progetti, in rete con altre scuole, per studenti diversamente abili e di formazione per docenti di classi con disabili.

    4) partecipazione a tutte le iniziative finanziate dalla Regione Lazio tendenti a migliorare la frequenza degli studenti e a colmare il drop-out scolastico.

    5) collaborazione con diverse facoltà Universitarie, con stipulazione di convenzioni, per i tirocini degli studenti presso il ns. Istituto nelle attività didattiche e nei progetti (CCNL.)

    6) giornata della legalità

    7) giornata della memoria (27 gennaio) e del ricordo (10 febbraio)

    ATTIVITA’ PERMANENTI DELLA SEDE PER GEOMETRI E ROCCASECCA

    1) PARTECIPAZIONE A CONCORSI

    Premio “CARLO MUNNO”

    Premio “FEDERICO MURRO”

    Altri concorsi e premi promossi da Enti esterni

    2) CAMPIONATI STUDENTESCHI

    Gli alunni delle sedi di CASSINO e ROCCASECCA parteciperanno ai Campionati Studenteschi organizzati dai diversi Enti

    3) USCITE DIDATTICHE E VISITE GUIDATE:

    Visite a Montecitorio, Palazzo Madama e Quirinale

    Visita alla Fiera dell’edilizia (SAIE) di Bologna

    Visite a cantieri edili (lezione in situazione), ad aziende di produzione e scambio, a uffici della Pubblica Amministrazione; lezioni in situazione presso monumenti e opere d’arte

    Visita alla Città della Scienza di Bagnoli

    MANIFESTAZIONI E ATTIVITA’ NELLA SEDE PER GEOMETRI

    FESTA DELL’ALBERO E NON SOLO

    GIORNATA DELL’ARTE (aprile-maggio)

    OLIMPIADI DÌ SCIENZE - CHIMICA – FISICA - MATEMATICA

    La Scuola promuove la partecipazione degli studenti alle Olimpiadi di Scienze, Chimica, Fisica e Matematica per stimolarne la capacità di osservazione e valutazione critica e per favorire l’acquisizione di un sapere scientifico e tecnologico

    EDUCAZIONE ALIMENTARE

    Il progetto è finalizzato a fornire informazioni riguardanti i principi nutritivi e il fabbisogno energetico in rapporto all’età e all’attività fisica. Linee guida prevenzione alle patologie

    “EDUCARE ALLA LEGALITA’ E ALLA SOLIDARIETA”

    L’attività intende perseguire i seguenti obiettivi:

    approfondire tematiche educative e sociali fondamentali per la formazione di una corretta cultura civica.

    porre in essere una serie di attività nell’ambito dell’educazione alla legalità e alla solidarietà attraverso la partecipazione attiva degli allievi e degli insegnanti.

    ATTIVITA’ ANNUALI NELLA SEDE PER GEOMETRI

    Annualmente la Scuola organizza attività didattiche extra - curriculari, valutando iniziative e proposte provenienti sia dai docenti e dagli studenti sia da Enti esterni, in conformità alle programmazioni didattiche e alle finalità del corso di studi. Le attività potranno essere svolte, su richiesta dei docenti referenti, nelle diverse sedi o nella sola sede centrale.

    SOLIDARIETA’

    Si propone agli studenti di aderire ad attività di volontariato e di solidarietà a favore di

    persone che sono nel bisogno in collaborazione con enti e Istituzioni esterni senza scopo dilucro.

    UNICEF

    L’UNICEF propone un progetto “Adottiamo un progetto”; esso è un modo per realizzare nelle scuole un percorso formativo e partecipativo sui diritti e i problemi dell’infanzia nel mondo

    IL GIORNALINO DI ISTITUTO

    Gli alunni attraverso il giornalino possono sia evidenziare i loro problemi e i loro desideri sia dialogare tra loro. Esso informa su tutte le attività e iniziative promosse dalla scuola. Attraverso il giornalino si può partecipare al “giornale d’Istituto on line” realizzato da Enti esterni e anche a concorsi sul “giornalismo” degli studenti.

    MENTORING

    Strumento contro la dispersione scolastica.

    ADESIONE AL PIANO ISS

    Il piano ISS, promosso dal Ministero dell’Istruzione, intende promuovere un cambiamento duraturo ed efficace nella didattica delle scienze sperimentali al fine di sviluppare e diffondere la cultura scientifica fin dai primi anni della scolarità. L’Istituto ha aderito al piano ISS e fa riferimento come scuola campionaria al presidio scuola media PONTECORVO (tutor). Nell’ambito di tale piano l’Istituto aderisce a varie attività promosse da laboratori di educazione ambientale (LEA di Isola del Liri) e da altre associazioni.

    CORSI DI PROFESSIONALIZZAZIONE E AGGIORNAMENTO

    Corsi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro organizzati da Enti pubblici

    TRASMISSIONI TELEVISIVE

    PROGETTO “SAPERE I SAPORI”, EDUCAZIONE ALIMENTARE

    Il progetto, promosso dall’Assessorato all’Agricoltura Regione Lazio, è finalizzato a fornire informazioni riguardanti i principi nutritivi e il fabbisogno energetico in rapporto all’età e all’attività fisica. Linee guida prevenzione alle patologie